Descrizione

Siamo ai piedi del Monte Ricco, ai confini con Arquà Petrarca, in pieno Parco Colli.
Ci troviamo nel versante “buono” del colle più alto della cittadina monselicense: completamente rivolto a sud, ma soprattutto comodissimi al quartiere del Carmine, con le sue scuole, i servizi, la pista ciclabile e pedonale che lo collega al centro storico.

Questa è la zona perfetta per chi vive di corsa tutta la settimana, ma nel weekend ha come unico obiettivo quello di ritrovare l’equilibrio e la serenità interiore: immagina poter aprire le finestre della tua nuova dimora -la mattina di una domenica primaverile- e rimanere come d’incanto ad ammirare i campi circostanti da un lato, il verde lussureggiante del colle dall’altro.

Mi piace pensare a questa casa, come ad un vecchio abito della nonna, confezionato di una seta preziosissima, chiuso nel vecchio armadio da chissà quanti anni, con la polvere ad ingrigirne i colori.
Uno di quegli abiti che la maggior parte dei giovani, prenderebbe e butterebbe all’istante, neanche il tempo di apprezzare l’eleganza di quello splendido tessuto.
Che invece, lavato a mano con cura, messo nella mani di una sapiente sarta, si trasformerebbe nell’abito più bello del tuo guardaroba.

Rendo l’idea del cigno, che nasconde oggi questo brutto anatroccolo?!
Una casa incupita dagli anni, disabitata ormai da parecchio tempo, svuotata da tutto ma non della sua anima.

Un’abitazione che oggi -vista così- 9 clienti su 10 passano oltre, senza neanche badare a cosa potrebbe diventare.
E che invece, aspetta solo una sarta capace di togliere quel cattivo odore di naftalina, modellarne curve e fianchi, per creare un pezzo unico e super cool da “indossare” ed abitare.

170 metri calpestabili.
Quasi 200 fuori, praticamente un’enorme terrazza sulla campagna dinanzi.
Il progetto già approvato e autorizzato dal Parco Colli, per un ammodernamento totale del fabbricato.
Una zona giorno di quasi 70 metri, due bellissime vetrate ad “aprire” ulteriormente lo spazio verso l’esterno.
Tre stanze da letto matrimoniali, perchè qui c’è spazio e modo per realizzarle.

Non è una casa per tutti: il prezzo non tragga in inganno!
Qui c’è tanto da spenderci sopra.
Perchè se la base è buona, la struttura di quelle solide come si usava fare un tempo, il resto è tutto da fare di sana pianta.
Lo vedi dalle foto, lo vedi nel video, c’è da rifare tutto dentro: dagli impianti, ai serramenti, alle finiture di ogni genere.

Il bello è che puoi partire subito domani mattina!
In zona Parco Colli è un vantaggio incredibile. Non perdi tempo con la burocrazia, non perdi tempo col geometra o l’architetto e i suoi tempi biblici per il progetto. Non ti mangi il fegato dietro le istituzioni e le loro carte bollate.
Praticamente hai 2 anni guadagnati rispetto una casa da ristrutturare dove partire con tutti gli incartamenti.

Se ti interessa, se ti metti già nell’ottica di spenderci sopra dai 150 ai 200 (dipende un attimo da quanto ci metti di tuo come manodopera), chiama in agenzia e chiedi di Elena per fissare una visita.
Ah, è vero che hai un botto da spendere di lavori, ma ricorda pure che il bonus ristrutturazione mica è sparito. E’ vero che devi tirarli fuori subito, ma è vero anche che ci sono banche che finanziano i mutui ristrutturazione e piano piano li compensi con la detrazione che ti arriva per i prossimi 10 anni.

Se pensi che questa sarebbe la soluzione perfetta alla tua idea di casa definitiva, poi una soluzione per i soldi la si trova sempre.
Piuttosto che buttare 250/280mila per una villetta a schiera in quartiere, dove ti accontenti di quello che trovi.
Pensaci bene qual’è il tuo sogno di vita e di “abitare” per i prossimi 30 anni…

Efficienza energetica

G

A+

A

B

C

D

E

F

G