Descrizione

Perché comprare qui e non da un’altra parte?!
Di appartamenti ve ne sono così tanti in vendita, che poi guardali tutti c’è da perdere la zucca.

Quindi evito di scendere troppo nei dettagli tecnici e descrittivi, tanto per quelli ci sono foto e virtual per capire com’é fatto, e vado più sulla questione puramente abitativa.

Intanto, a chi mi rivolgo in particolare: single e coppie.
Spazi e dimensioni sono per massimo due persone, metti che se poi ti sposi e metti su famiglia, con un bimbo piccolo fino ai 4/5 anni ci stai benone.

Perché comprare proprio questo di San Pietro…
Ti ho preparato un decalogo -punto per punto- che ti sarà molto utile per decidere

Punto numero 1.
Perché è già libero e non devi “aspettarlo” mesi. Così lo vedi e così lo compri.
Non hai gente che deve uscire, e col trasloco magari te lo rovina.
Non hai gente che sta aspettando la casa nuova, e se sopraggiungono problemi o ritardi, ne vai di mezzo pure te.

Punto numero 2.
Perché a San Pietro si vive benone. E te lo dice uno che ha vissuto una vita a Monselice, e che poi è finito per sposarsi e comprare a San Pietro.
Hai un po’ tutto quello che serve, e quello che manca tanto abbiamo la macchina sotto il sedere all-day.
Ma soprattutto, non hai il casino di parcheggiare, di bar, di via-vai sotto casa, come nei centri più grossi.

Punto numero 3.
Perché è più periferia di Monselice, il comune di San Pietro, che non San Bortolo o Marendole.
Tanto come distanza dal centro sei uguale, anzi -per uno che lavora- fai anche molto prima a montare in autostrada. Ma almeno qui hai un comune che se c’è da intervenire su qualcosa, non vieni per ultimo perché vivi nelle frazioni.

Punto numero 4.
Sei su un contesto che tanti pagherebbero oro a vivere.
Se vai fuori dalle città, di spazio ne hai per costruire, e anziché fare dei palazzi enormi, qui hanno contenuto la cubatura, lasciando molto scoperto attorno. Questo significa un attimo di privacy in più, e non quello del condominio affianco che ti guarda in casa appena tiri su la persiana.

Punto numero 5.
Proprio perché c’è tanto scoperto attorno, parecchio di questo è destinato a verde condominiale.
Ti vuoi fumare una sigaretta, hai il cagnolino che deve fare i bisogni, vuoi rilassarti 10 minuti fuori, un domani hai un bimbetto che impara a camminare, non devi per forza andare chissà dove. C’è il giardino, è di tutti, un minimo di rispetto e ne godrai quasi come fosse tutto tuo.

Punto numero 6.
Perché è completamente esposto a sud-est. Che significa sole e luce tutto il giorno.
Purtroppo nei condomini a qualcuno il nord tocca sempre, ma personalmente non ci vivrei mai su una casa tutta a nord. Sarà anche fresco d’estate, ma vuoi mettere tirare su le persiane e vedere il sole. Vuoi mettere spalancare le finestre in primavera e godere i primi raggi che scaldano.
Quella che è meglio il nord così risparmi di clima d’estate, è una cagata che ti raccontano quelli che sono finiti a comprare a nord perché “i sud” erano già finiti tutti su carta!

Punto numero 7.
Perché ci sono 2 bagni! E anche se il secondo è piccolino e striminzito, sempre meglio avere un bagnetto se viene a trovarti qualcuno e non hai rassettato quello principale.
Ma anche, perché se uno mattina proprio ti scappa, e c’è tua morosa o tuo moroso in quell’altro, almeno non ti tocca tenerti o bussare finché non esce.

Punto numero 8.
C’è un poggiolo decente! Per anni hanno costruito condomini con -le chiamo io- finte porte-finestre. Praticamente hai una porta anziché la classica finestra, ma apri e c’è subito il ringhierino per non finire di sotto.
Cioé, qui avere un poggiolo lungo tutto dalla zona giorno alla camera matrimoniale, hai veramente uno sfogo esterno niente male. Che poi non è neanche solo la boccata d’aria, ma pensa anche le semplici pulizie che metti fuori coperte/tappeti/cuscini da sbattere, o lo stendino con i vestiti da asciugare.

Punto numero 9.
Il garage doppio. In fila ci stanno due macchine.
Che poi, una la lasci sempre fuori, l’altra dentro, ma in compenso ci fai stare moto/bici/attrezzi/cianfrusaglie varie.
E’ sempre lo stesso concetto di prima. Qui c’era spazio, qui l’impresa avrà comprato il terreno pagando un prezzo congruo, qui il comune gli ha dato dei limiti da rispettare, e ne hanno approfittato per costruire con determinati comfort di spazi. Non dei due camere infimi con un buco di garage!

Punto numero 10.
Il prezzo. Perché è vero che non hai comprato a Monselice o a Conselve, ma con 70.000€ non ci compri niente di così grande e così recente a Monselice o a Conselve.
Fa figo comprare a Monselice o a Conselve, ma a volte “figo” non va di pari passo con la questione economica. E soprattutto se si è giovani, e quello che vai a comprare è solo “di passaggio” prima della casa definitiva tra 10/15 anni, molto meglio risparmiare, avere comunque una serie di comfort abitativi e di zona, che fai in tempo un domani ad andare in centro (anche se, sincero-sincero, ora che abito a San Pietro da un po’ di anni, nel casino di Monselice non ci tornerei più!)

***

Se condividi -in tutto o in parte- questo elenco, ti invito a venire a dargli un occhio.
Ti fissi un appuntamento col Consulente che se ne occupa direttamente, e vieni a tastare con mano le potenzialità di questa proposta. Ti lascio il suo numero 3459947284 (Filippo), chiamalo meglio sotto mezzogiorno.

Anche se l’appartamento è libero e abbiamo le chiavi in agenzia, abbiamo comunque concordato coi proprietari un paio di giorni la settimana per le visite (Martedi e Giovedi primo pomeriggio), così da farcelo trovare sempre in ordine, pulito, arieggiato.

Cosa importantissima che ci tengo particolarmente. Se devi farti mutuo, non c’è alcun problema, ma fai prima un passaggio in banca per prendere tutte le certezze del caso.
Ti dico questo perché mi è già capitato in passato che poi i direttori di banca mettessero paletti o vincoli sul finanziamento, ed è proprio un peccato sul più bello che hai visto una soluzione che ti piace e che vorresti comprare. Evitiamo il problema alla radice, prendendo tutte le sicurezze prima di vederlo, così potrai concentrarti esclusivamente sull’appartamento se ti piace o no.

Ti aspetto presto in agenzia, magari diventeremo concittadini!
A presto,
Davide

Efficienza energetica

In fase di definizione