Descrizione

Quando è stato costruito questo edificio, si trattava di uno dei più bei fabbricati della città.
Le linee moderne, quel tetto particolare, le finiture utilizzate, l’impiantistica di qualità, lo piazzavano di diritto tra i primi 3 fabbricati top di Monselice.

Sono passati dieci anni, e tutti ricordiamo ciò che è stato il mercato immobiliare. A Monselice, dopo di questa, le nuove costruzioni si contano sulle dita di una mano, e -parere personale- sono molto più standard e meno accattivanti.
Soprattutto se mi rivolgo ad un pubblico giovane, a due ragazzi che amano il ‘bello’, e che la loro prima casa “ok l’appartamento, ma voglio un contesto figo!”

Oggi spendi -perché ovvio, spendi più di un contesto standard- ma devi anche pensare all’investimento in ottica futura, a ciò che puoi avere in mano tra qualche anno, quando magari avrai le possibilità/il tempo/la voglia, di puntare alla casa definitiva.

Partendo dalla zona, perché il primo elemento da considerare quando spendi i tuoi soldi sull’immobiliare -per salvaguardare il tuo investimento- è legato soprattutto al posto dove compri.
Comprare a San Giacomo, a due passi dal centro, in un quartiere dove il suolo edificabile è completamente terminato, è come mettere i soldi in cassaforte.

Poi c’è il tipo di casa che vai a prendere. Ora, gli appartamenti col covid hanno sicuramente subito una svalutazione. Però è anche vero che qui non prendi né l’appartamento standard, né l’appartamento che hanno tutti.
Già solo il giardino è un elemento di stacco, e che difficilmente trovi in giro.

Ok, non saranno tanti 100 metri di scoperto esterno, ma capisci che averlo o non averlo fa tutta la differenza del mondo.
E senza rimarcare sempre la questione lockdown e la gente che portava il cane a spasso 10 volte al giorno, prova anche solo pensare la prossima estate, il tuo ombrellone, tavolo e sedie, sdraio, ecc. Altro che Sottomarina tutte le domeniche!

Un domani coi bimbi piccoli, il giardino diventa essenziale. Sarà che io non sono cresciuto in appartamento, ma davvero non so come avrei fatto senza un pezzo di corte fuori per dare due calci al pallone.
L’orientamento è sempre più verso questo genere di soluzioni, con spazio fuori, e purtroppo a Monselice non ne sono stati costruiti tanti così, di appartamenti.

Meglio per te, che avrai una soluzione unica anche un domani che magari deciderai di rivendere!

Vediamo dentro com’è fatto.
Bhé, le foto dicono già molto. Soggiorno e cucina in un unico ambiente open-space, un ripostiglietto utilissimo in entrata, due stanze da letto, il bagno finestrato con la doccia.

Sinceramente, qualche metro quadro in più non mi avrebbe fatto schifo, però è anche vero che sono sempre stato abituato a vivere alla larga.
Infatti, se poi vado a guardare i metri complessivi, parliamo della misura standard che costruiscono da vent’anni per i trilocali. Anzi, qui -a dirla tutta- hanno fatto la scelta logica di sacrificare un po’ la cameretta, e dare spazio e aria alla zona giorno.

Alla fine, che vivi davvero è la zona giorno.
Meglio avere nell’ambiente principale, spazi e comfort necessari. Meglio un divano grande-la tavola da pranzo-una parete completamente attrezzata per la cucina, piuttosto che essere sacrificati per gran parte della giornata, per avere una stanza enorme che sfrutti solo di notte…

Altro elemento che voglio evidenziare in maniera particolare, è la questione impiantistica.
Ovvio, in 10 anni sono stati fatti passi da gigante anche su quello, ma avere già un riscaldamento a pavimento, il raffrescamento a pavimento, e la predisposizione per l’impianto d’allarme, è qualcosa che va oltre i capitolati-standard dell’epoca.
Non sarà il non-plus-ultra della tecnologia, ma per un appartamento con 10 anni di vita, è già tanta roba, te lo assicuro.

PS C’è anche il garage, me ne stavo quasi per dimenticare, 22mq, quindi un po’ più grande dei soliti ‘singoli’ dove ci sta appena appena l’auto!

Ora, se la soluzione ti interessa, devo anche metterti allerta sul fatto che si tratta di un ‘unicum’ nel mercato immobiliare di Monselice. E quando è così, non c’è tanto tempo per decidere, e dall’oggi al domani potresti trovarti con un cerino in mano.

Per questo, ti invito SI a organizzare l’appuntamento di visita, ma possibilmente di venire già con tutte le persone che ti aiutano nella scelta finale. Cioè, se hai genitori-suoceri da portare, che ti danno un parere, persone di cui ti fidi per un consiglio, digli di tenersi liberi e venire con te già dal primo appuntamento.
Per noi non c’è alcun problema, per i proprietari nemmeno, e ben venga una visita “allargata” se necessaria per consigliarti nel passo importante che vai a fare.

Non si spendono 160.000€ così tutti i giorni, e quindi farlo con la consapevolezza di avere tutti dalla tua parte, credo sia opportuno!

Ti lascio il numero di Filippo 3459947284, chiamalo meglio sotto mezzogiorno, così è più semplice che ti risponda al primo colpo.
Per le visite abbiamo già concordato coi proprietari giorni/orari settimanali, che sono il Martedì e il Giovedì nel primo pomeriggio (14.30-15.30)

Chi sarà il più veloce ad accaparrarsi questa incredibile opportunità?!

Ti aspetto in agenzia,
Davide

Efficienza energetica

68,60 kWh/m2anno | Classe energetica B

A+

A

B

C

D

E

F

G