Descrizione

Senza girarci tanto intorno, questa è una delle migliori proposte che lanciamo in esclusiva quest’anno.

Una ‘perla rara’ nel mercato di Conselve, avaro di proposte dedicate alle famiglie alla ricerca della casa definitiva.

Siamo a due passi dal centro, un quartiere residenziale tranquillo, un contesto circostante piacevole, con parcheggi, spazi verdi, abitazioni curate e di recente fattura.

Ci tengo particolarmente ad evidenziare questo aspetto, perché puoi avere l’abitazione più bella del mondo, ma in un contesto da far schifo, e questo alla lunga ti porterà inevitabilmente a cambiarla.

Altra cosa che ritengo fondamentale, giusto per chiudere il discorso ‘contesto attorno’, ed evadere la famosa domanda “ma perché vendono?!” (e quando si tratta di ‘casa definitiva’, meglio accertarsi bene!)
Tranquillo, non c’è alcun problema di vicinato, anzi. Da quasi vent’anni che abitano qui, e mai uno screzio.

Ma in tre, con una figlia grande, una casa enorme da gestire, con le lancette del tempo che avanzano senza mai retrocedere, puoi ben capire che le esigenze di vita cambiano.
E visto che -giustamente- ti saresti informato comunque, ho preferito affrontare subito uno dei punti cruciali nel percorso verso la scelta della casa della vita.

Veniamo al dunque.
Vediamo insieme, proverò a descrivere un po’ meglio, le potenzialità di questa bifamiliare.
Le foto, il virtual tour, catturano gli occhi e la fantasia. Io proverò a raccontarti le situazioni quotidiane.

A partire dagli spazi esterni, con il giardino che circonda i tre lati liberi della nostra abitazione.
Il ‘giusto’, né troppo, né troppo poco. Non dovrai passare intere giornate a tagliare l’erba o a potare piante, ma non sarai nemmeno obbligato a portare i tuoi ragazzi al parco perché non hanno un po’ di spazio a casa per dare due calci al pallone.

Potrai mettere un ombrellone fuori d’estate e gonfiare una piscinetta, senza per forza prendere e andare a Sottomarina.
Ma dall’altra parte non avrai neanche quell’impegno che, se vuoi andar via un week-end non puoi, perché hai sempre qualcosa da sistemare a casa.

Naturale prosecuzione, quasi un tutt’uno con l’esterno, è l’originario garage, trasformato in un ambiente da vivere tutto l’anno.
Le vetrate enormi che danno sul giardino, lasciano volare la mente: una fredda domenica invernale, la stufa accesa, il divano, la coperta, un buon libro, un po’ di sano relax al termine di una settimana impegnativa.
D’estate poi, tutto spalancato, tavolata in giardino in compagnia, cucina e frigorifero a portata di mano, i bimbi che ad una certa ora possono addormentarsi nel divano, e la serata che prosegue per i grandi.

Questi sono veramente gli ambienti top della casa.
Per una famiglia giovane, per chi ha figli piccoli ma ancora tanta voglia di fare qualche bella serata in compagnia, primavera-estate-autunno-inverno, potrai decidere dentro o fuori, ma di certo lo spazio non manca!

Quasi scordavo.
Al pian terreno c’è anche un bagno/lavanderia, così non sei neanche costretto a far salire i tuoi ospiti sopra.

Bagno che diventa molto utile anche dal lunedì al venerdì.
Ora, non so che lavoro fai, non so se hai già bimbi che vanno a calcio o a rugby, ma le nostre mogli sognano l’uomo che sale le scale con le pattine dopo una bella doccia, senza sporcare dove hanno appena passato l’aspirapolvere.
Ecco, quel bagno diventerà il passaggio obbligato verso la meritata cena!

Primo piano. Soggiorno enorme, cucina separata, altro bagno. Zona giorno a misura di famiglia.
La donna di casa chiude la porta della cucina e infila il suo cappello da Masterchef, il marito di là in salotto a giocare con i ragazzi sul tappetone.

Cena tutti insieme, il piacere di raccontarsi la giornata seduti attorno la tavola.
Ancora qualche “giochiamo papà?!”, fino al bacio della buonanotte.

Poi via sopra a letto. Prima un passaggio veloce in bagno per lavarsi i denti (c’è un altro bagno anche sopra!) e poi ognuno nella sua camera.
Sì perché, il bello delle ‘case definitive’, è che ognuno ha la sua stanza da letto.
Voi la vostra matrimoniale enorme (e questa ha anche una piccola cabina armadio); i ragazzi le altre due.

Ma a differenza di tante altre case che abbiamo venduto, ho notato un dettaglio molto interessante qui nel reparto notte.
Le due camere più grandi hanno entrambe la doppia finestra. Ti alzi la mattina, spalanchi le finestre, la domenica ti godi il cielo azzurro e il venticello che entra finché sei ancora disteso a letto.

Arriveranno poi i ragazzi a sconvolgerti quel breve momento di pace con tua moglie, ma anche quel ‘rito’ dei salti sul letto di mamma e papà la domenica, prima di scendere a fare colazione, sarà un momento di vita straordinario, che in appartamento difficilmente potresti godere.

Ora, se sei arrivato fin qui, sono certo di aver toccato le corde giuste. Probabilmente potrebbe davvero essere questa la TUA casa definitiva.

Io ti consiglio di venire a dargli un’occhiata.
Organizzati con Elena, la Consulente che si occupa delle visite di questa proprietà. Ti lascio il suo cellulare diretto 3459943687.

Lei è una persona molto precisa, e -fortunatamente- sempre parecchio impegnata.

Per questo ti anticipo io alcuni dettagli:

>chiamala preferibilmente verso mezzogiorno, è l’orario in cui di solito è più tranquilla e non ha clienti davanti

>ti farà subito qualche domanda sulla tua ricerca, ed in particolare se -a livello economico- nel caso dovessi farti un mutuo, hai già preso tutte le informazioni in merito

>ha già concordato con i proprietari un paio di giorni alla settimana disponibili per le visite, il Martedì e il Giovedì, nel primissimo pomeriggio 14.30-15.30 (se devi prenderti permessi al lavoro vai tranquillo, vedrai che molto probabilmente per la settimana stessa non avrà neanche mezza disponibilità, quindi hai un po’ di tempo per organizzarti)

>ti chiederà di venire fin dalla prima visita con tutte le persone che ti aiutano a decidere, genitori-suoceri-parenti vari, per noi più persone porti e meglio è; questo diciamo che è più un consiglio per te: ci è già capitato spesso negli ultimi 3 anni che un cliente ha visto la casa e, nell’attesa di tornare la seconda volta per farla vedere a qualcuno, gli è stata soffiata da sotto il naso da un’altra famiglia

Spero di essere stato il più esaustivo possibile, altrimenti scrivimi pure via mail a davide@casalab.info

A presto,
Davide

Efficienza energetica

In fase di definizione